Lovecfraftiana & kinghiana

Fin dai tempi di "Collezionare" la Redazione ha sempre avuto il pallino della letteratura fantastica, orrorifica, weird, gialla e via dicendo: prova ne sia l'apertura della pagina La Biblioteca di Altrove.
A partire dal 2017 il nostro amico e antico collaboratore Sergio Climinti sta portando avanti per "Dime Web" una straordinaria "Vita e opere di Howard Phillips Lovecraft", per quanto se ne sappia la più precisa e ricca mai pubblicata, a livello internazionale. Dall'altra parte il nostro Luca Gnuva si sta occupando delle "Rarità kinghiane", ovvero delle pubblicazioni meno facili da reperire del Re dell'Horror. Abbiamo deciso, visto l'importanza di questi interventi di creare una pagina autonoma, dedicata a questi grandi "mostri" americani dell'immaginario.

Buona lettura!

LOVECRAFT



Vita e opere di H. P. Lovecraft

Lovecraftiana


KING


Rarità kinghiane

Kinghiana

Nessun commento:

Posta un commento

I testi e i fumetti di nostra produzione apparsi su Dime Web possono essere pubblicati anche altrove, con la raccomandazione di citare SEMPRE la fonte e gli autori!

Le immagini dei post sono inserite ai soli fini di documentazione, archivio, studio e identificazione e sono Copyright © degli aventi diritto.

Fino al 4 gennaio 2017 tutti i commenti, anche i più critici e anche quelli anonimi, venivano pubblicati AUTOMATICAMENTE: quelli non consoni venivano rimossi solo a posteriori. Speravamo e contavamo, infatti, nella civiltà dei cultori di fumetti, libri, cinema, cartooning, etc.

Poi è arrivato un tale che, facendosi scudo dell'anonimato, ha inviato svariati sfoghi pieni di gravi offese ai due redattori di Dime Web, alla loro integrità morale e alle loro madri...

Abbiamo dunque deciso di moderare in anticipo i vostri commenti e pertanto verranno cestinati:

1) quelli offensivi verso chiunque
2) quelli anonimi

Gli altri verranno pubblicati TUTTI.

Le critiche, anzi, sono ben accette e a ogni segnalazione di errori verrà dato il giusto risalto, procedendo a correzioni e rettifiche.

Grazie!

Saverio Ceri & Francesco Manetti