venerdì 20 settembre 2019

DISPERSI, LA NUOVA STRISCIA UMORISTICA DI FILIPPO PIERI, AUTORE DI TESTI E DISEGNI!

di Filippo Pieri

Parte oggi su "Dime Web" la nuova striscia umoristica autoconclusiva "Dispersi", a 7 anni di distanza esatti dal debutto di Filippo Pieri sui "Quaderni bonelliani"! Ecco come la presenta l'autore: 

secondo l'Enciclopedia Treccani "disperso" significa persona scomparsa in occasione di fatti bellici o di una catastrofe, senza che sia stato possibile recuperare la salma o accertare in modo sicuro la sua morte. Ecco, i protagonisti di questa striscia, per motivi che per il momento ignoriamo, sono dispersi e hanno trovato rifugio su un'isola in mezzo all'Oceano. Riusciranno a convivere e a sopravvivere?

Speriamo di sì, così potremo continuare a leggere qui le loro esilaranti avventure! (s.c. & f.m.)


N.B. Troverete i link alle future strisce di "Dispersi" su Cronologie & Index!

Nessun commento:

Posta un commento

I testi e i fumetti di nostra produzione apparsi su Dime Web possono essere pubblicati anche altrove, con la raccomandazione di citare SEMPRE la fonte e gli autori!

Le immagini dei post sono inserite ai soli fini di documentazione, archivio, studio e identificazione e sono Copyright © degli aventi diritto.

Fino al 4 gennaio 2017 tutti i commenti, anche i più critici e anche quelli anonimi, venivano pubblicati AUTOMATICAMENTE: quelli non consoni venivano rimossi solo a posteriori. Speravamo e contavamo, infatti, nella civiltà dei cultori di fumetti, libri, cinema, cartooning, etc.

Poi è arrivato un tale che, facendosi scudo dell'anonimato, ha inviato svariati sfoghi pieni di gravi offese ai due redattori di Dime Web, alla loro integrità morale e alle loro madri...

Abbiamo dunque deciso di moderare in anticipo i vostri commenti e pertanto verranno cestinati:

1) quelli offensivi verso chiunque
2) quelli anonimi

Gli altri verranno pubblicati TUTTI.

Le critiche, anzi, sono ben accette e a ogni segnalazione di errori verrà dato il giusto risalto, procedendo a correzioni e rettifiche.

Grazie!

Saverio Ceri & Francesco Manetti