giovedì 21 giugno 2018

SECRET ORIGINS: TEX CLASSIC 35

di Saverio Ceri

La vicenda raccontata sulla trentacinquesima cover del Tex Classic - i due Willer che vengono spiati durante un bivacco notturno, da un misterioso, e armato, figuro di pelle felina vestito-  viene da lontano: apparve per la prima volta nel settembre del 1952, come copertina del dodicesimo albo della quinta serie a striscia di Tex. L'albetto intitolato Le terre maledette, in realtà non appare in questo classic, ma era l'ultimo episodio raccolto nel precedente albo, dove proprio nell'ultima striscia fanno capolino da dietro le rocce sia un felino che un arco con freccia. 



La copertina della striscia venne riutilizzata per il trentesimo numero della terza raccolta a striscia del personaggio, comunemente conosciuta come Serie Rossa, In quell'occasione l'immagine perde alcuni "dettagli" come una catena montuosa sullo sfondo, mentre il titolo perde l'articolo. Curiosamente questa raccoltina è uscita esattamente sessant'anni prima del classic nel luglio del 1958.
Precedentemente, nell'aprile del 1955, Galep aveva auto l'opportunità di ridisegnare la scena in occasione del tredicesimo Albo d'Oro della seconda serie del quindicinale. 


L'Albo d'Oro in questione, viene ristampato insieme al successivo in questo numero di Tex Classic. Qui sotto vediamo la copertina odierna, che come spesso accade non riesce a replicare il fascino dell'immagine degli Anni Cinquanta.



La pittoresca figura che incombe su Tex e il figlio, evidentemente ha colpito anche la fantasia di Claudio Villa, che nel dicembre 1993, la ripropone per la cover del terzo albo di Tex Edição Histórica della brasiliana Globo. Nella versione villiana Tex rimane l'unico personaggio a presidiare il fuoco e arma in pugno è pronto per fronteggiare un eventuale attacco, mentre l'assalitore "ghepardato", impugnando un affilato coltello, appare decisamente più minaccioso rispetto alla versione di Galep. 



I lettori italiani per scoprire e apprezzare la versione di Villa, hanno dovuto attendere il settembre 1996, in occasione dell'ottavo albo di Tex Nuova Ristampa, dove in appendice venne pubblicato come mini-poster il disegno realizzato per l'edizione carioca del ranger. L'immagine venne ricolorata redazionalmente seguendo i colori indicati dallo stesso Claudio Villa nella cover della Editora Globo.

Saverio Ceri

Trovate tutte le altre origini delle copertine di Tex Classic alla pagina Cronologie & Index!

Nessun commento:

Posta un commento

I testi e i fumetti di nostra produzione apparsi su Dime Web possono essere pubblicati anche altrove, con la raccomandazione di citare SEMPRE la fonte e gli autori!

Le immagini dei post sono inserite ai soli fini di documentazione, archivio, studio e identificazione e sono Copyright © degli aventi diritto.

Fino al 4 gennaio 2017 tutti i commenti, anche i più critici e anche quelli anonimi, venivano pubblicati AUTOMATICAMENTE: quelli non consoni venivano rimossi solo a posteriori. Speravamo e contavamo, infatti, nella civiltà dei cultori di fumetti, libri, cinema, cartooning, etc.

Poi è arrivato un tale che, facendosi scudo dell'anonimato, ha inviato svariati sfoghi pieni di gravi offese ai due redattori di Dime Web, alla loro integrità morale e alle loro madri...

Abbiamo dunque deciso di moderare in anticipo i vostri commenti e pertanto verranno cestinati:

1) quelli offensivi verso chiunque
2) quelli anonimi

Gli altri verranno pubblicati TUTTI.

Le critiche, anzi, sono ben accette e a ogni segnalazione di errori verrà dato il giusto risalto, procedendo a correzioni e rettifiche.

Grazie!

Saverio Ceri & Francesco Manetti