giovedì 1 febbraio 2018

SECRET ORIGINS: TEX CLASSIC 22

di Saverio Ceri

Eccoci a un nuovo appuntamento alla (ri)scoperta delle storiche cover di Tex, utilizzate oggi, a oltre sessant'anni di distanza, per la più recente riedizione bonelliana delle avventure del personaggio creato da Gianluigi Bonelli e Aurelio Galleppini.
Il classic di oggi contiene nella versione a colori le strisce pubblicate sui numeri da 67 a 72 della seconda serie della "Collana del Tex", come recitava il logo in copertina di allora. Questi episodi uscirono tra il marzo e l'aprile del 1951, e furono rimontate su tre strisce, nella classica tavola bonelliana che tutti conosciamo, per la prima volta in occasione della ristampa sulla collana Albo d'Oro nei numeri 43 e 44 entrambi usciti nel marzo 1954 , ed è proprio dalla copertina del 44° Albo d'Oro che è stata pescata l'immagine per la cover del 22° Tex Classic. Qui sotto vedete la cover originale e la sua riproposta odierna; notate come tra i titolini dell'albo originale il nome del pard indiano di Tex sia scritto in maniera errata: un refuso vintage.





La scelta della cover per questo classic è caduta sul numero 44, probabilmente perché l'illustrazione di copertina del 43 era già stata sfruttata nell'estate del 1960 come immagine d'apertura di Tex Gigante 2a serie n.9, L'ultima battaglia.  
Scorrendo le immagini qui sotto divertitevi a scoprire tutte le differenze tra le varie versioni della copertina di questo mitico albo, dai cambi dei colori di cavalli e totem, all'apparizione di un'arma e di una gamba, passando dalla scomparsa di tre indiani. 






Saverio Ceri

Trovate tutte le altre origini delle copertine di Tex Classic alla pagina Cronologie & Index!




Nessun commento:

Posta un commento

I testi e i fumetti di nostra produzione apparsi su Dime Web possono essere pubblicati anche altrove, con la raccomandazione di citare SEMPRE la fonte e gli autori!

Le immagini dei post sono inserite ai soli fini di documentazione, archivio, studio e identificazione e sono Copyright © degli aventi diritto.

Fino al 4 gennaio 2017 tutti i commenti, anche i più critici e anche quelli anonimi, venivano pubblicati AUTOMATICAMENTE: quelli non consoni venivano rimossi solo a posteriori. Speravamo e contavamo, infatti, nella civiltà dei cultori di fumetti, libri, cinema, cartooning, etc.

Poi è arrivato un tale che, facendosi scudo dell'anonimato, ha inviato svariati sfoghi pieni di gravi offese ai due redattori di Dime Web, alla loro integrità morale e alle loro madri...

Abbiamo dunque deciso di moderare in anticipo i vostri commenti e pertanto verranno cestinati:

1) quelli offensivi verso chiunque
2) quelli anonimi

Gli altri verranno pubblicati TUTTI.

Le critiche, anzi, sono ben accette e a ogni segnalazione di errori verrà dato il giusto risalto, procedendo a correzioni e rettifiche.

Grazie!

Saverio Ceri & Francesco Manetti