giovedì 4 febbraio 2016

IL TITOLO VENUTO DALL’IMPOSSIBILE (XIV PARTE) - NATHAN NEVER, JULIA & MAGICO VENTO!

di Massimo Capalbo 

Dopo la prima puntata del 2016 del "Titolo Impossibile" ci siamo presi una piccola pausa perché - come si suol dire con un usurato cliché - tanto materiale bolliva in pentola! Con la 14a parte riprendiamo le serie di Nathan Never, Julia e Magico Vento (con gli albi da 13 a 24 di ciascuna collana). Ribadiamo - in questi tempi ammorbati di "correttezza politica" - che alcuni "titoli impossibili" dagli accenti "osé" - oppure riferiti a minoranze varie, gruppi etnici, regionalismi, generi e gusti sessuali, malattie, disabilità, militanze politiche, tifo sportivo, persone famose, etc., vanno letti così come sono stati scritti: unicamente con spirito goliardico/satirico e senza alcun intento offensivo! Lo stesso vale per la scelta - talvolta buffa e "dissacrante" - delle foto dei personaggi reali... OK? Ricordiamo infine che il numero fra parentesi si riferisce all'albo preso a bersaglio e che, ove non sia specificato, si tratta del mensile. (s.c. & f.m.)
 


NATHAN NEVER
 


 

Nathan è costretto dalla dispotica figlia Ann a fare colazione sempre e soltanto con una nota merendina. Esasperato, il Nostro le chiede se può mangiare anche qualcos'altro:
Oltre il Pan di Stelle (13)

Nathan si mette con una ragazza che, quando va in spiaggia, sta sempre in topless e non usa mai la crema protettiva:
Tette bruciate (14)

Quando vanno in edicola, Nathan e Branko fanno piazza pulita di giornali e riviste con allegati:
I predoni degli inserti (15)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Nathan ricorda con nostalgia quando sua madre a Natale cucinava:
Il cappone (16)

Nathan e Branko scoprono che tutte le eroine sexy del fumetto italiano sono scomparse. Tutte, tranne una:
Sopravvivenza Zora (17)

Claudio Bisio invita l'amico Nathan a casa sua e gli racconta diversi aneddoti sulla sua carriera:
Il Bisio delle memorie (18)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°




Nathan trascorre una notte di fuoco con Elania Elmore, che rimane piacevolmente stupita dalla sua straordinaria prestanza sessuale:
L’undicesimo accoppiamento (19)

Mentre fa trekking nel Parco dello Yellowstone, Nathan uccide per errore l'orsetto Bubu e deve quindi vedersela con la madre di costui:
L'orsa della vendetta (20)

A furia di guardare su internet i video porno, Sigmund ha gli occhi sempre arrossati. Nathan gli consiglia pertanto di usare un:
Collirium (21)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°




Nathan alle prese con un ex pilota di Formula Uno datosi al crimine:
Damon Hill (22)

Nathan e Legs vanno alla ricerca di un ex allenatore di calcio, misteriosamente scomparso:
Un Mondonico perduto (23)

Nathan deve liberare Janine, che è stata rapita, per turpi scopi, da un famoso autore bonelliano:
La prigioniera di Alfredo Castelli (24)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

JULIA 




In crisi di astinenza sessuale (vista la lontananza di Ettore), Julia si mette in contatto con:
Cyranò il gigolò (13)

Stanca dei suoi continui tradimenti, Julia minaccia Ettore di affidarlo alle cure di un inquietante personaggio:
Il castratore (14)

Sulle strade di Garden City, Julia tampona l'auto di un attaccante della Juventus, ma non deve risarcirlo perché:
Morata è assicurato (15)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Julia indaga su un delitto in cui pare essere coinvolto un simpatico personaggio zagoriano:
 L'ombra di Trampy (16)

Una furibonda Julia intima a sua sorella Norma, nota ninfomane, di non permettersi a provarci con il cognatino Ettore (che non si sarebbe certo tirato indietro):
Il diletto negato (17)

Parlando con Julia dell'Italia, nonna Lillian torna con la memoria a tutte le volte in cui andava a trovare i suoi amici Sandra e Raimondo:
Tornando a Casa Vianello (18)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



Emily va in una pescheria per comprare qualcosa per il cenone della vigilia di Natale, ma – esaminando da vicino il pesce – si accorge che questo non è fresco:
L'occhio della sogliola (19)

Alla faccia di Ettore, Julia se la spassa - su consiglio di Emily - con un idraulico di colore, che le fa trascorrere giorni indimenticabili:
Scialo nero (20)

Il tenente Webb chiede al collega e amico Ben Irving cosa gli consiglia di fare per togliersi dalla mente Julia. Ben non ha dubbi:
Scopa! (21)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



A Garden City, viene trovata uccisa la compagna dell'ex nemico di Martin Mystère, Sergej Orloff. Costui viene convocato da Webb, ma durante tutto l'interrogatorio si ostina a non aprire bocca:
Quest'Orloff che tace (22)

Julia indaga su un delitto avvenuto in un parco acquatico. Tra gli indiziati, alcuni grossi cetacei:
Orche sospette (23)

Julia scopre che Ettore, con la scusa di un'indagine nelle stazioni ferroviarie italiane, fa la bella vita su uno speciale treno affittato da una famosa pornostar campana:
Valentina Nappi Express (24)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

MAGICO VENTO 




Ned affronta un elusivo demone che politicamente si colloca al centro:
Il democristiano degli inganni (13)

 Ned e Poe alle prese con fantasmi cicciottelli:
La panza degli spettri (14)

Ned deve vedersela con uno spietato conduttore televisivo dai capelli rossi:
Biscard (15)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Viziata e amante del lusso, la squaw “Rifiuta-di-Smettere” vorrebbe che Ned le regalasse una costosissima pelliccia:
Il grande visone (16)

Ned si scontra con un folle dietologo:
Il nutrizionista (17)

Ned dà la caccia a un sanguinario guerriero Crow che non esce mai senza prima essersi messo un filo di trucco:
L’ombretto del guerriero (18) 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°





Ned racconta a Poe quando, anni prima, era il braccio destro del nonno di suo nonno:
La mano sinistra del trisavolo (19)

Ned e Poe vengono ospitati in un manicomio che funge pure da ostello:

Bedlam & Breakfast (20)

Ned contro Walt Disney:
L’uomo degli Aristogatti (21)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° 



Ned stringe amicizia con un fanatico tifoso laziale:
Il ragazzo dai capelli biancocelesti (22)

Ned e Poe respingono l’assalto di una banda di fuorilegge nullafacenti:
Gli spiantati (23)

Ned soccorre un uomo che ha avuto un brutto stiramento muscolare e non ha con sé il farmaco adatto:
L'uomo senza Voltaren (24)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°

E adesso, in ordine di apparizione, la consueta carrellata dei personaggi - reali o immaginari (se estranei agli albi o alle collane in questione) - e dei marchi di fabbrica (et similia) citati nei titoli dopo che sono stati virati in parodia: 

Pan di Stelle (Mulino Bianco/Ferrero), Zora la Vampira, Claudio Bisio, Boo-Boo Bear (Bubu), Damon Graham Devereux Hill, Emiliano Mondonico, Alfredo Castelli, Cyrano de Bergerac, Álvaro  Borja Morata Martín, Trampy, Sandra Mondaini & Raimondo Vianello (in Casa Vianello), Sergej Orloff, Valentina "Noon" Nappi, Aldo Biscardi, Walter "Walt" Elias Disney, The Aristocats (Gli Aristogatti), la Lazio, Voltaren (Novartis)








 



Ringraziamo infine gli autori delle copertine sopra rappresentate:
 
Claudio Castellini, Marco Soldi & Andrea Venturi


 
Massimo Capalbo


N.B. Trovate i link alle altre puntate del Titolo Impossibile su Cronologie & Index!

1 commento:

  1. Voltaren. ;-)
    Il farmaco più usato da Babbo Natale. :-))

    RispondiElimina

I testi e i fumetti di nostra produzione apparsi su Dime Web possono essere pubblicati anche altrove, con la raccomandazione di citare SEMPRE la fonte e gli autori!

Le immagini dei post sono inserite ai soli fini di documentazione, archivio, studio e identificazione e sono Copyright © degli aventi diritto.

Fino al 4 gennaio 2017 tutti i commenti, anche i più critici e anche quelli anonimi, venivano pubblicati AUTOMATICAMENTE: quelli non consoni venivano rimossi solo a posteriori. Speravamo e contavamo, infatti, nella civiltà dei cultori di fumetti, libri, cinema, cartooning, etc.

Poi è arrivato un tale che, facendosi scudo dell'anonimato, ha inviato svariati sfoghi pieni di gravi offese ai due redattori di Dime Web, alla loro integrità morale e alle loro madri...

Abbiamo dunque deciso di moderare in anticipo i vostri commenti e pertanto verranno cestinati:

1) quelli offensivi verso chiunque
2) quelli anonimi

Gli altri verranno pubblicati TUTTI.

Le critiche, anzi, sono ben accette e a ogni segnalazione di errori verrà dato il giusto risalto, procedendo a correzioni e rettifiche.

Grazie!

Saverio Ceri & Francesco Manetti